I WILL BE CHASING YOUR STARLIGHT.

Caro Ayrton, 
quando te ne sei andato io non ero nemmeno nata. 
Vorrei essere nata vent’anni prima solo per avere la possibilità di conoscere il grande uomo che eri. 
Sai, ti ho sempre adorato, fin da piccola. Ho cominciato a seguire la Formula 1 grazie al tuo mito. 
Eri incredibile, un pilota grandissimo, magica, contro ogni logica morale, ma eri soprattutto un grandissimo uomo che credeva nei propri sogni, nelle proprie ambizioni.
Mi hai cambiato totalmente modo di pensare. Se oggi sono una persona ambiziosa e credente nei propri sogni è solo grazie a te. 
Ciao Ayrton, non ti dimenticherò.
Ma quando una persona ti tocca l’anima, ti entra nel cuore, vive nei tuoi pensieri e ti tiene compagnia nei sogni, dove pensi di scappare? Puoi nasconderti dove vuoi, puoi cercare di restare in silenzio, segretamente, ma l’amore quando arriva non esiste un nascondiglio in cui non possa arrivare.

Che me ne faccio di un ragazzo appariscente, bello sì, ma vuoto dentro? Che me ne faccio di quelli che sono tutto fumo e niente arrosto?
Ciò che mi ha colpito di lui è stato il vederlo completamente diverso dal resto del mondo, dalla massa.
Lui è l’unico che riesco a capire soltanto dallo sguardo.
Forse perché lui non ha bisogno di nulla per essere notato. La vera bellezza è quella che si nota con gli occhi del cuore.
E a volte capita inevitabilmente che l’anonimato di qualcuno spicchi fra la massa e qualcuno lo noti.

"Ma lui è quello strano"

Non m’interessa, credetemi.
Non sapete cosa lui sia veramente. Non sapete cosa io provi per lui. Non sapete che sarai disposta a stargli accanto anche se avesse la più grave delle malattie. Non sapete che se lui è strano, io sarò felice di esserlo insieme a lui.

Tu chiamala se vuoi… perfezione!
A snazzyspace.com Theme A snazzyspace.com Theme